“Il mondo è delle donne”, recitava un film del 1954 diretto da Jean Negulesco. Calcio e basket, però, sembrano aver preso alla lettera questa frase. Il futuro di questi due sport, così noti e popolari in tutto il mondo, passa anche dal ruolo che potranno assumere, nel tempo a venire, le figure femminili; sia dal punto di vista delle posizioni dirigenziali, che per quanto riguarda il settore tecnico.

Lega Pro e Federazione Italiana Pallacanestro a Milano

Consci di tutto ciò, Lega Pro e Federazione Italiana Pallacanestro – che hanno in comune due giovani vicepresidenti donne come Cristiana Capotondi e Mara Invernizzi – hanno organizzato un convegno a Milano per il prossimo 11 dicembre alle 11:00, presso il Palazzo CONI, dal titolo “CALCIO E BASKET, SPORT AL FEMMINILE. RIFORME E PARI OPPORTUNITÀ”. Qui si aprirà un ampio dibattito per il futuro delle figure femminili nel basket e nel calcio, con ospiti e relatori di valore.

Padroni di casa saranno Franco Ghirelli (Presidente Lega Pro) e Giovanni Petrucci (Presidente FIP). Al loro fianco, immancabile la presenza delle due vice: Cristiana Capotondi per la Lega Pro e Mara Invernizzi per la FIP.

L’ampio dibattito per il futuro delle figure femminili

Le donne in ruoli dirigenziali possono dare molto al mondo dello sport – afferma il presidente FIP Petrucci – ho avuto la possibilità di lavorare con donne manager, anche qui in Federazione, che hanno dimostrato e dimostrano preparazione, determinazione, capacità di lavorare in gruppo come in una squadra, con quella particolare sensibilità per le relazioni umane che non sempre un manager uomo possiede in maniera spiccata. Lo sport è la più alta espressione di meritocrazia: lo deve essere anche in campo dirigenziale, dando pari opportunità a chi merita. Ringrazio il presidente Ghirelli e la vicepresidente Capotondi per aver voluto aderire alla nostra iniziativa”.

Le competenze femminili sono un valore aggiunto – dichiara il presidente Lega Pro Ghirelli – per tutto il mondo sportivo sia come atlete sia come dirigenti. La Lega Pro rappresenta una case history particolare con le oltre 100 figure professionali femminili in sede, nei club e in campo con le squadre di calcio femminile. Le donne ricoprono più ruoli: dal vicepresidente Cristiana Capotondi, a presidenti donna di club, all’Area Legale, alla Segreteria, all’Area amministrativa, all’Area emittenti e all’Area Comunicazione. Apportano competenza, abnegazione e passione: elementi che fanno fare il salto di qualità”.


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here